Siete quiServizi sociali / Area anziani

Area anziani


ASSISTENZA DOMICILIARE
L’assistenza domiciliare è un servizio di aiuto alle persone in particolare stato di bisogno. Il servizio ha come obiettivo primario quello di sostenere la famiglia nel consentire il mantenimento della persona nel proprio ambiente di vita prolungando la sua autonomia. Nello specifico le prestazioni comprendono l’aiuto nel governo della casa, l’igiene e la cura della persona. Il servizio è rivolto a tutte le persone di qualsiasi età (o nuclei familiari) residenti, che presentino situazioni problematiche di natura fisica e/o psichica, tali da impedire la gestione delle fondamentali esigenze di vita, sia dal punto di vista relazionale, domestico, igienico sanitario e/o altro.

Modalità di accesso
La richiesta deve essere inoltrata dalla persona o da altri soggetti di riferimento su apposito modulo predisposto dall’Ufficio Servizi Sociali.
L’ammissione al servizio viene stabilita tenendo conto di opportuni parametri: effettiva necessità, rete familiare, condizioni fisiche e situazione economica.
Il servizio può essere gratuito o prevedere una quota di compartecipazione da parte degli utenti in relazione alla condizione economica del nucleo familiare anagrafico presso il quale vive il soggetto destinatario del servizio.


SERVIZIO DI TELESOCCORSO E TELECONTROLLO
Il telesoccorso è un servizio che consente di chiamare numeri di emergenza semplicemente con un tasto, è quindi destinato a prestare soccorso in caso di bisogno attivando tutte le persone (familiari,vicini) o servizi (di pronto intervento), che si rendano necessari. Il telecontrollo consiste nel ricevere settimanalmente una o più telefonate da operatori del servizio, che permettono all’anziano di socializzare e di effettuare contemporaneamente una prova tecnica dell’apparecchio.
Destinatari del servizio sono gli anziani autosufficienti e non, che vivono soli o per i quali è elevato il rischio di caduta o di malessere.
MODALITA’ DI ACCESSO
La domanda va inoltrata all’Ufficio Servizi Sociali su appositi moduli prestampati.


SOGGIORNI CLIMATICI PER ANZIANI
Nel periodo estivo (giugno – luglio) vengono organizzati i soggiorni climatici in località montane e marine rivolti agli anziani residenti e non nel territorio comunale.
L’iniziativa ha lo scopo di favorire l’integrazione degli anziani, favorendo contatti e rapporti sociali atti a stimolare l’operatività degli stessi, offrendo loro un’occasione di recupero fisico-psichico. Il Comune interviene sulle spese di soggiorno, a favore degli anziani residenti, con un contributo a copertura delle spese
Modalità di accesso
La domanda va presentata ai Servizi Sociali generalmente nel mese di maggio, come specificato nella locandina pubblicamente affissa.

 

INSERIMENTO IN STRUTTURA (casa di Riposo e Centro Diurno)
Il ricovero in Casa di Riposo consiste nell’inserimento di una persona presso una struttura residenziale. Il servizio è proposto alle persone anziane non autosufficienti e/o diversamente abili quando non è più possibile per loro rimanere nella propria abitazione nonostante i programmi messi in atto per assicurarne l’assistenza necessaria. L’accesso alla graduatoria per l’inserimento in Casa di Riposo avviene su proposta di una commissione socio-sanitaria (U.V.M.D.) che valuta la richiesta e formula un progetto sulla base della situazione sanitaria e sociale della persona. L’attivazione della U.V.M.D. può essere predisposta dal medico di base, dall’assistente sociale o direttamente dai familiari rivolgendosi al Distretto Socio Sanitario territoriale. La retta viene di norma ripartita tra l’anziano e gli eventuali parenti secondo i loro redditi. In caso di assenza di parenti o impossibilità dell’anziano e dei parenti stessi di intervenire economicamente, è possibile rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali per presentare la richiesta di integrazione della retta su apposito modulo.

 

AGEVOLAZIONE DI VIAGGIO SU TRASPORTI PUBBLICI URBANI
Trattasi di agevolazioni tariffarie su mezzi di trasporto pubblico urbani per i cittadini appartenenti alle fasce deboli dell’utenza. Il servizio viene erogato in convenzione con la provincia di Padova ed è destinato ai pensionati con più di 60 anni e pensione non superiore al minimo INPS. Possono usufruire altresì invalidi e portatori di handicap con grado di invalidità superiore al 67%, ciechi civili, sordomuti, minori beneficiari di indennità di accompagnamento e gli esercenti la patria potestà, mutilati e invalidi di guerra o del lavoro con grado di invalidità pari o superiore all’80%.
MODALITA’ DI ACCESSO
La richiesta della tessera agevolata deve essere inoltrata alla Provincia di Padova – Area Trasporti – P.zza Antenore 3, 35121 Padova, unitamente a 2 foto tessera, fotocopia del documento di identità, documentazione comprovante l’invalidità o il reddito minimo, versamento di una quota stabilita dalla Provincia.