Siete quiServizi sociali / Interventi economici / Assegno di cura

Assegno di cura


Contributo a favore delle persone non autosufficienti.

L’assegno di cura mira a sostenere la permanenza a domicilio delle persone non autosufficienti attraverso l’assegnazione di un contributo economico riconosciuto alla persona non autosufficiente di qualunque età ed erogato alla stessa ovvero al familiare o alla persona che ne garantisca adeguata assistenza e cura. La priorità viene data alle situazioni di maggior carico assistenziale, in particolare alle famiglie che assistono persone affette da demenza, di tipo Alzheimer o di altro tipo, accompagnata da gravi disturbi del comportamento, nonché alle famiglie che si avvalgono di badanti, assunte con regolare contratto di lavoro.

Modalità di accesso

Le domande devono essere inoltrate su moduli predisposti da ritirare presso l’Ufficio Servizi Sociali e per la verifica del requisito economico è necessario consegnare all’Assistente Sociale l’attestazione ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), rilasciato dai CAF (Centri di Assistenza Fiscale) territoriali.
La verifica del livello di non autosufficienza della persona richiedente viene effettuata a domicilio dall’Assistente Sociale e dal Medico di famiglia.